Docenti di sostegno, corsa contro il tempo. Il Provveditore: “Stiamo facendo il possibile per le nomine”

“Stiamo facendo di tutto per coprire i vuoti, in maniera tale da assicurare assistenza e offerta formativa agli alunni diversamente abili”. Il provveditore agli studi di Avellino conferma la situazione allarmante sul versante dei docenti di sostegno. Come già detto sabato, in Irpinia ne mancano all’appello una ottantina. Il che vuol dire che almeno 40 studenti – per la maggior parte parliamo dei piccoli che frequentano la scuola dell’infanzia – sono ancora privi di insegnante di riferimento e di personale di supporto che dovrebbe fornire l’ambito sociale, vale a dire i comuni.

I commenti sono chiusi.