Carmine Famiglietti replica al governatore De Luca, la Regione è inadempiente

Le dichiarazioni del governatore De Luca, sulle presunte incapacità di gestione  delle Comunità Montane ed in particolare sulla vertenza aperta nella Comunità Montana dell’Ufita , ha riacceso gli animi dei lavoratori che da giorni sono in presidio presso la sala giunta dell’Ente. Il presidente Carmine Famiglietti  rispedisce al mittente le accuse e le allusioni ad presunta malagestione dell’ente. E con carte e documenti  sulla scrivania  fa presente che da anni le Comunità Montane lavorano sulle anticipazioni, i fondi non arrivano mai in tempo e gli acconti sono sempre minimi rispetto alle somme dovute dalla Regione in base ai piani di forestazione  presentati . Nel 2018  la Comunità Montana dell’Ufita avrebbe dovuto   ricevere 5 milioni e 700 mila euro, ne ha ricevuti 1.345.376,94 . Resta dunque delicata la situazione, qualcosa non quadra. Ben vengano i controlli annunciati da De Luca. Convocati i sindaci, chiesto un incontro urgente coni vertici regionali.

I commenti sono chiusi.