Cemento che si sgretola, amianto sui tetti. Inferno via Nicolodi: “Noi, famiglie di serie B”

Nuovo grido di dolore che arriva dai residenti dell’insediamento popolari di via Nicolodi – oltre cento famiglie – centro città, a ridosso del campus scolastico. Protestano perché si sentono abbandonato, di serie B rispetto alle periferie della città: le facciate si sgretolano, gli alloggi presentano infiltrazioni d’acqua, degrado negli androni con colonne fecali in bella vista e, soprattutto, i tetti in amianto: appelli ed ora anche un’inchiesta della magistratura, ma mentre a via Francesco Tedesco saranno trasferiti nelle nuove case e in via Acciani si sostituiscono le tegole in eternit, in via Nicolodi regna lo stallo.

I commenti sono chiusi.