M5S, ora la Guidi cerca l’accordo: Confronto entro 48 ore per lista unitaria

Dopo aver costruito una lista ‘avversaria’ a quella di riferimento dell’ex sindaco Ciampi, non condividendo i metodi della componente che fa capo a Sibilia, ora Tiziana Guidi e il Meetup cercano un accordo per creare un programma e una lista unitaria. Svanita la possibilità della votazione online per la scelta della lista ufficiale, il timore che i vertici del M5S certifichino quella presieduta da Ferdinando Picariello probabilmente ha fatto ritenere al Meetup che fosse il caso di fare un passo indietro, per non rimanere completamente tagliati fuori dalla contesa elettorale, dopo anche i segnali di riappacificazione tra i parlamentari pentastellati irpini.

Di seguito riportiamo la nota da parte del Meetup:
“Il Meetup di Avellino, in attesa di certificazione come lista Civica del M5S, prende atto delle recenti dichiarazioni dell’ex-Sindaco Ciampi, che invita ad un confronto franco ed aperto tra tutti coloro che hanno avviato analoga richiesta sulla piattaforma Rousseau per l’accreditamento della propria proposta elettorale. Abbiamo accolto con favore anche gli appelli all’unità lanciati in questi giorni da tutta la deputazione irpina. Ribadiamo pertanto, quanto già affermato nelle precedenti dichiarazioni e conferenze stampa e cioè che non vi è alcuna preclusione a sedersi intorno ad un tavolo per trovare insieme la proposta migliore da sottoporre alla prossima consultazione elettorale ai nostri concittadini avellinesi, che certo meritano di poter scegliere tra i programmi e le idee migliori e soprattutto di poter affidare la guida della città a persone competenti, affidabili e disinteressate. Data l’imminenza della scadenza elettorale riteniamo opportuna una iniziativa in tal senso nelle prossime 48 ore, ove si possa registrare la presenza di quanti nel M5S ne sentano la responsabilità.

La portavoce Tiziana Guidi: «Necessario un confronto franco ed aperto tra tutti coloro che hanno avviato analoga richiesta sulla piattaforma Rousseau. Gli avellinesi meritano di poter scegliere tra i programmi e le idee migliori, opportuna una iniziativa ove si possa registrare la presenza di quanti nel M5S ne sentano la responsabilità»

I commenti sono chiusi.