Premio “Irpino dell’anno” , a Flumeri il Gran Galà .

Quattordicesima edizione dell’ “Irpino dell’anno”. Presso il relais Imperatrice di Flumeri si è tenuta la cerimonia di premiazione  dei personaggi di origini irpine che si sono affermati  a livello mondiale.Tantissime le autorità presenti alla cerimonia che quest’anno  ha voluto  premiare Paolo Salvatore, giurista di altissimo valore,  padre del codice del processo amministrativo e poi  Carmine Di Sibio, di origini frigentine, numero uno della più grossa società di consulenza  e revisione, la Ernst & Young . In occasione dei 50 anni dall’allunaggio poi il premio Irpino dell’anno è stato attribuito anche  all ’astrofisica Gabriella De Lucia ,originaria di Mugnano del Cardinale Infine nella sezione giovani   premiata Fiordelisa Barrasso  medaglia d’oro nei campionati mondiali di Karate  ed un tributo speciale a Ida Colucci  giornalista Rai, già direttrice del Tg2 ,scomparsa nell’agosto scorso. La manifestazione gode dei patrocini della Regione Campania e della Provincia di Avellino.

(Interviste a Carmine Di Sibio, Gabriella De Lucia e Rosaria Bruno)

 

 

I commenti sono chiusi.