Biodogestore a Savignano? Il sindaco frena sugli allarmismi: “Notizia infondata”.

Il biodigestore deve essere realizzato  perché è un impianto fondamentale per chiudere  il ciclo integrato dei rifiuti della Provincia. Il dibattito si sposta da Chianche , dove è ancora in corso,  all’alta valle del Cervaro dove il territorio è pronto a mobilitarsi per dire no al biodigestore. Rompe invece  il silenzio il sindaco di Savignano Fabio Della Marra accusato dagli ambientalisti e dalle opposizioni politiche, di aver svenduto il territorio  candidando  ufficialmente il suo comune a sito per l’impianto.  Fabio Della Marra frena sugli allarmismi, non c’è nulla di concreto, ma soltanto una proposta di soluzione  relativa all’impiantistica e non al sito.

Il sindaco punta il dito contro chi, sulla scorta delle vicende passate legate alle discariche di Difesa Grande e Pustarza, strumentalizza la questione del biodigestore.

(intervista a Fabio Della Marra)

I commenti sono chiusi.