La Via Crucis davanti all’ospedale Sant’Ottone Frangipane con le Sacre Spine

In un venerdì assolato e silenzioso, così lo ha definito Mons Melillo ,una Via Crucis nel luogo in cui si sperimenta il dolore. Il Vescovo della Diocesi di Ariano Lacedonia  ha voluto ripercorrere il rito del venerdì Santo nel cortile dell’ingresso principale dell’Ospedale  Frangipane, luogo simbolo del dolore ma anche della difficoltà che la città sta vivendo per l’emergenza coronavirus. La stazione finale della Via Crucis  rappresentata dalle Sacre Spine , custodite in una teca nella Cattedrale. Chiesto l’intervento Divino per far uscire Ariano da questo momento di difficoltà. Non succedeva da secoli.  Don Ottone, il parroco della cappella dell’Ospedale, ha coordinato i vari momenti  del rito . Tutto in forma ridotta non aperta al pubblico, visibile però in diretta streaming sulla pagina fb della Diocesi .

I commenti sono chiusi.