Tutta Italia a rischio chiusura: al vaglio un nuovo DPCM

Il Governo insieme al CTS starebbe seriamente pensando ad un blocco quasi totale delle attività. Infatti a Roma si sta discutendo su di un nuovo DPCM che porterebbe a  restrizioni assai pesanti  nel tentativo di fermare o rallentare la corsa della seconda ondata in Italia. Lo stesso capo delegazione PD, Dario Franceschini, ha riferito all’ANSA di ” aver chiesto al Primo Ministro di decidere senza indugio nuove misure nazionali”. Il Premier Conte spinto dal Comitato Tecnico Scientifico e dai vari parlamentari sarebbe pronto ad una ferrea presa di posizione entro il weekend. L’ipotesi più suggestiva spingerebbe il Governo all’uso del “coprifuoco” dalle 22  ed alla chiusura di palestre, barbieri, cinema e teatri. Didattica a distanza almeno per gli studenti delle scuole superiori.

 

I commenti sono chiusi.