Covid, altri due morti ma contagi e ricoveri sono in calo

Due anziani hanno perso la vita al Moscati, 165 le vittime da inizio seconda ondata

Tornano a salire i decessi per Covid in provincia di Avellino, nella serata di ieri è morta al Moscati una 73enne di Chiusano San Domenico, nel pomeriggio ha perso la vita una 88enne di Pietradefusi. E sono dunque 165 le vittime dall’inizio della seconda ondata, 9347 i contagi totali.

E’ un saliscendi la curva epidemica in provincia di Avellino negli ultimi giorni, dopo il picco di ieri oggi un nuovo calo: 16 i nuovi positivi su 463 tamponi processati, la percentuale ritorna sotto al 4% dopo che ieri si era issata al 7%. Altri tre contagi a San Martino Valle Caudina: nel paese guidato dal sindaco Pasquale Pisano siamo arrivati a 25 casi totali, 15 di questi sono ragazzi di giovane età, tutti ricollegati al focolaio seguito di una piccola festicciola tra i giovani dell’oratorio. Il sindaco ha chiuso le scuole già dallo scorso venerdì per precauzione, fino a sabato niente ritorno in classe. Organizzato invece per domenica al drive-in di Cervinara uno screening su cento persone, tutti contatti dei positivi: sono decine le famiglie coinvolte.

Fortunatamente i dati dei ricoveri rimangono contenuti, la situazione negli ospedali è sotto controllo dopo il pienone delle scorse settimane: 20 in tutto i pazienti Covid ricoverati al Moscati, 6 di questi in terapia intensiva; al Frangipane sono 13 i ricoverati, due in rianimazione.

In regione Campania i dati del contagio continuano a rimanere stabili: 968 i nuovi positivi riscontrati su 15331 test effettuati, media attorno al 6 per cento

I commenti sono chiusi.