Vaccini, portavoce Ue rassicura: dalla prossima settimana consegne regolari

La presidente Ursula von der Leyen ha contattato il Ceo di Pfizer Albert Bourla

Le consegne delle dosi di vaccino anti-Covid da parte di Pfizer e BionTech agli Stati membri dell’Ue, Italia inclusa, subiscono “interruzioni” e ritardi in questa settimana, ma dalla prossima le consegne dovrebbero riprendere regolarmente. Lo ha spiegato durante il briefing con la stampa il portavoce della Commissione per la Salute, Stefan de Keersmaecker. “La settimana scorsa – ha detto – siamo stati informati dalla compagnia che ci sarebbero stati ritardi nelle consegne” dei vaccini, a causa di lavori nello stabilimento di Puurs, nelle Fiandre, necessari ad aumentare la capacità produttiva. La presidente Ursula von der Leyen “ha contattato il Ceo di Pfizer Albert Bourla immediatamente: sono arrivate subito rassicurazioni che le consegne del primo trimestre arriveranno nel primo trimestre e che nei trimestri successivi la produzione sarebbe aumentata”.

I commenti sono chiusi.