Il piano anti-neve del comune scivola sui marciapiedi

Strade pulite e percorribili in città dopo la neve di sabato, il piano del comune capoluogo ha retto bene, eccezion fatta per qualche arteria nelle periferie. La morsa del ghiaccio però ha reso impraticabili i marciapiedi, Festa è stato costretto a chiudere le scuole: da oggi però al lavoro protezione civile e Misericordia per 'sciogliere' gli ultimi problemi

Niente emergenza neve quest’anno in città. Il piano del comune di Avellino, che si è affidata a sette ditte, ha funzionato: strade pulite e praticabili, eccezion fatta per qualche arteria minore nelle periferie. Il problema principale è stato il ghiaccio che si è formato domenica, e qui palazzo di città si è fatta trovare più impreparata sui marciapiedi, tanto da essere costretta a tenere chiuse le scuole per evitare ruzzoloni alle famiglie. Sono mancati sale e organizzazione ma già da questa mattina, grazie all’aiuto di protezione civile e Misericordia, gli ultimi problemi si stanno sciogliendo

I commenti sono chiusi.