Industria italiana autobus, niente certezze su nuove commesse

La Fiom contro regione e governo

Industria italiana autobus: ieri fumata grigia al termine dell’incontro in modalità on line con il ministero dello Sviluppo economico. Nessuna certezza su nuove commesse. Si andrà avanti con la cassa integrazione. La Fiom accusa la regione e il governo: sullo stabilimento di Flumeri c’è il rischio che si tirino i remi in barca.

I commenti sono chiusi.