Scatti dalla pandemia un anno dopo per l’estemporanea di Paola Bruno a Villa Amendola

“Still Standing- Sguardi un anno dopo” è il risultato di un anno di scatti rubati durante la pandemia. La fotografa documentarista avellinese Paola Bruno ha organizzato un’estemporanea nel cuore di Villa Amendola il 7-8-9 Maggio, dove incontrerà ognuna delle persone fotografate a partire da marzo dell’anno scorso, per regalare loro la propria stampa

Nel cuore di Villa Amendola, forse non tutti sanno che c’è un bellissimo orto botanico. Paola Bruno ha scelto proprio questo posto come location per il suo evento speciale: “Still Standing- Sguardi un anno dopo” il risultato di un anno di scatti rubati durante la Pandemia.

La fotografa documentarista avellinese il 7-8-9 Maggio incontrerà in questo giardino segreto, ognuna delle persone fotografate a partire da marzo dell’anno scorso per regalare loro la propria stampa.

L’incontro verrà a sua volta documentato e filmato per completare un’opera che vuole narrare la storia delle persone comuni, anche loro eroi della vita, che in questo periodo storico hanno combattuto ognuno la propria battaglia.

“Durante i giorni dell’estemporanea i protagonisti degli scatti saranno invitati a recuperare la propria foto, riappropriandosi così di un pezzo di memoria e cogliendo l’occasione per incontrare e conoscere i loro inconsapevoli compagni di viaggio  – spiega Paola Bruno Alla fine resterà solo una fotografia, quella di mio padre, che rappresenterà l’omaggio rivolto a quanti, in questo terribile anno, per il Covid-19 o altre ragioni, ci hanno lasciato avvolti da quel terribile senso di indifferenza causato dal giornaliero e inumano conteggio delle vittime cui siamo stati sottoposti”.

L’iniziativa, per ovvie ragioni, non sarà aperta al pubblico, ma solo su invito alle persone fotografate.
Si ringraziano tutti coloro che stanno collaborando a sostegno dell’iniziativa, in modo particolare la vicesindaco Laura Nargi e gli artisti Giuseppe Rubicco, Giovanni Spiniello e Bianca Pacilio.

I commenti sono chiusi.