L’arte riparte con “Percorsi d’acqua” la collettiva all’Hotel Civita curata da Angiuoni

“Percorsi d’acqua" vede coinvolti artisti di tutto il mondo uniti da un unico tema: il valore dell’acqua. La mostra organizzata dal professore Enzo Angiuoni, presidente dell’associazione “Art Europa” si terrà nella sala convegni dell’Hotel Civita di Atripalda dal 12 al 30 Giugno

Italia, Francia, Germania, Grecia, Spagna, Romania, Austria, Egitto e Brasile questi gli Stati da cui provengono tutti gli artisti coinvolti nella collettiva d’arte contemporanea “Percorsi d’Acqua”. Una mostra che attraverso pittura, ceramica e fotografia unisce artisti di tutto il mondo legati da un concetto universale come quello del valore dell’acqua.

Organizzata dal professore Enzo Angiuoni, presidente dell’associazione Art Europa, la mostra sarà aperta al pubblico previa prenotazione, e si terrà nella sala convegni dell’Hotel Civita di Atripalda dal 12 al 30 Giugno.

“Ci sono delle presenze importanti a livello internazionale tra gli artisti che espongono – spiega il professore Enzo AngiuoniUno tra questi è l’Egiziano Shafik vincitore della Biennale di Venezia nel 2015. Nella sezione ceramica ci sono anche tre illustri artisti contemporanei venuti a mancare: Salvatore Cipolla di Firenza, Guido Mariani di Faenza e l’ex preside dell’Istituto d’Arte di Avellino Mario Guarini. Tutte le opere di questa mostra saranno pubblicate in catalogo d’arte che sarà disponibile a partire da fine giugno”.

I commenti sono chiusi.