Ladri nel Centro Flipper: un danno alla polizia, uno schiaffo alla città

Rubati nella notte diversi attrezzi sportivi all'interno del Flipper, il centro sportivo di Rione Parco appena riqualificato dal comune, che lo aveva assegnato alle Fiamme Oro della Polizia di Stato. Proprio in questi giorni è in corso l'allestimento per l'inizio dei corsi degli sport da combattimento, al via a settembre: qualche malintenzionato ne ha approfittato

Un furto ai danni della polizia di stato, uno schiaffo alla città. Cadono le braccia davanti alla notizia del furto, compiuto questa notte, all’interno del Centro Flipper di Rione Parco, nel capoluogo. Roba di poco valore, sono stati sottratti all’interno della tensostruttura in allestimento qualche attrezzo sportivo, ma è il gesto che fa male, inserito nel nuovo contesto che si sta creando.

Il Flipper per anni è stato infatti simbolo dell’abbandono e del degrado cittadino, campetti sportivi dedicati ai ragazzi divenuti in breve terra di nessuno e meta per vandali. Poi la svolta, prima con il sindaco Ciampi, poi con il commissario Priolo e portata a termine dal sindaco Festa: il Centro Flipper riqualificato completamente e assegnato alle Fiamme Oro della Polizia di Stato, una gestione affidata al reparto sportivo delle forze dell’ordine in cui sono cresciuti e si sono affermati anche grandi campioni olimpici e non a caso ad Avellino per l’occasione si è intravisto più volte Roberto Cammarelle, medaglia d’oro nel pugilato a Pechino 2008.

Proprio poche settimane fa l’amministrazione Festa ha sottoscritto con le Fiamme Oro la convenzione per il passaggio di consegne; sarà dunque la polizia di stato a gestire quel centro, avviando a partire da settembre corsi di sport da combattimento, ma occupandosi anche di seguire tutte le altre iniziative e i ragazzi che lo frequenteranno. Una vera occasione di rinascita per l’intero capoluogo e una valvola di sfogo per tanti giovani avellinesi.

In questi giorni le Fiamme Oro si stavano occupando di allestire il Flipper, presso la tensostruttura erano arrivati i primi ring e le attrezzature sportive. Che hanno fatto evidentemente gola a qualcuno, che durante la notte si è intrufolato e ha rubato ciò che gli serviva. Le Fiamme Oro hanno segnalato il furto al comune, che a sua volta ha allertato la polizia municipale; l’area è videosorvegliata, forse saranno necessari anche dei custodi in futuro, ma è avvilente vedere come servano repressione e controlli anche su un’iniziativa a beneficio di tutti. Quando il centro e i ring apriranno al pubblico, avremmo qualche suggerimento per gli sparring partner da utilizzare

I commenti sono chiusi.