“Salviamo il Fenestrelle”: sos degli ambientalisti a Festa

Il comitato di salvaguardia del corso d'acqua in campo per rimuovere i rifiuti

“Salviamo il Fenestrelle”, fiume e parco oramai ridotti ad una discarica a cielo aperto, ricettacolo di immondizia, porto sicuro per chi vuole smaltire rifiuti domestici, speciali e pericolosi al riparo da occhi indiscreti. Anche stamane una nuova segnalazione da parte del Comitato di tutela del polmone verde della città di Avellino. Pochi giorni fa contrada Infornata e via Macchia, durante l’estate Isca dell’arciprete, oggi il viadotto di via Zigarelli. Ecco cosa abbiamo trovato al di sotto del ponte, a pochi passi dal letto del fiume. Solito copione. “Non lo fate voi, fatecelo fare a noi. Le sentinelle del Fenestrelle sono pronte a ripulire argini e boscaglia” – dice il presidente del comitato Salvatore Cucciniello che aggiunge: “Abbiamo più volte avvistato nella zona di contrada Macchia un airone cenerino, specie che notoriamente caccia in corsi d’acqua puliti e con la presenza di pesci. Deve essere questo il simbolo di rinascita del Fenestrelle”.

I commenti sono chiusi.