Smog, rischio stop alle auto inquinanti (fino a euro 4) a dicembre

Misure anti-smog, venerdì tavolo tecnico in prefettura per decidere i provvedimenti. La Regione consiglia lo stop alla circolazione delle auto inquinanti, gli enti e le forze dell'ordine sembrano concordi. Festa scettico, ma potrebbe essere costretto a subire l'indicazione

I proprietari di veicoli da euro 0 a euro 4 inclusi rischiano un Natale a piedi. Tra le principali misure antismog al vaglio del tavolo della prefettura c’è anche la limitazione al traffico, sulla scorta delle linee guida presentate dalla Regione, che sul punto è chiara: nelle aree a maggiore criticità durante il periodo invernale sono da adottare una serie di necessarie contromisure per arginare l’aumento delle polveri sottili.

I mesi di dicembre e gennaio sono quelli più delicati; quanto è emerso dal primo tavolo in prefettura è la necessità di mettere a punto indicazioni per una ordinanza che dovrà essere adottata dal comune di Avellino e quelli dell’hinterland, in un’ottica di area vasta, dove i dati delle centraline hanno già abbondantemente superato i limiti previsti dalla legge per quest’anno, toccando addirittura quota 48 sforamenti.

Sarà il tavolo tecnico di venerdì a definire i dettagli: tra questi la previsione di controlli alle caldaie, con possibilità di sostituire quelle vecchie anche grazie a fondi messi a disposizione della Regione, e una stretta su camini, stufe a pellet e roghi agricoli, e come detto lo stop alla circolazione per le auto inquinanti.

Sul punto il sindaco Festa appare piuttosto scettico, sempre convinto che il traffico incida poco o nulla sull’innalzamento delle polveri sottili, ma potrebbe essere costretto a “deglutire” le scelte che emergeranno dal tavolo, se non vuole correre il rischio di assicurarsi avvisi di garanzia dalla procura, che già ha aperto un’indagine sul livello di inquinamento ad Avellino e nella Valle del sabato. Venerdì si conosceranno i dettagli delle limitazioni, presumibilmente fissati a fasce orarie e giornaliere

I commenti sono chiusi.