Altavilla Irpina, offese e minacce ad una transgender: condannata 45enne

La sentenza del tribunale di Avellino

Altavilla irpina, due anni ed otto mesi di carcere per la 45enne che aveva indirizzato offese e minacce di morte ad Alessia una giovane transgender. Il tribunale di Avellino ha emesso la sentenza a carico di una 45enne pure originaria di Altavilla irpina. Il pm aveva invocato una condanna a carico della donna a quattro anni ed otto mesi. L’accusa nei suoi confronti era di stalking e diffamazione aggravata dalla discriminazione sessuale. La difesa della donna aveva ottenuto il riconoscimento del parziale vizio di mente. Escluse a carico della 45enne le aggravanti.

I commenti sono chiusi.