Monteforte, il suicidio del ristoratore: lunedì l’autopsia

Il sindaco di Monteforte Irpino Costantino Giordano: "Un gesto inspiegabile quello di Andrea che ha lasciato una profonda ferita nei nostri cuori. Il ristorante andava bene, una attività florida"

Sarà effettuata lunedì nella morgue dell’azienda ospedaliera Moscati di Avellino l’autopsia sul corpo di Andrea Canonico il ristoratore ritrovato senza vita nella cucina del suo ristorante, il Quagliarella, a Monteforte irpino. Canonico si è impiccato. E per farlo avrebbe utilizzato una cintura. Ad eseguire l’esame autoptico sarà la dottoressa Carmen Sementa. Saranno gli accertamenti a chiarire cos a è successo nella nootte tra giovedì e venerdì nel locale dove Canonico si era fermato a guardare la partita tra Napoli e Juventus.

La notizia dell’insano gesto ha lasciato sgomenta la comunità di Monteforte irpino. Il sindaco Costantino Giordano spiega: “Il suo gesto estremo è una ferita troppo forte nei nostri cuori. Non conosciamo le ragioni, ma sappiamo una sola cosa: nessuno ci darà mai più indietro il nostro amico Andrea. Con lui va via un pezzo del mio cuore”.

Cordoglio anche nel mondo della ristorazione irpina e campana. Il ristorante Quagliarella è un punto di riferimento per tanti buongustai. Sempre molto frequentato. “Con Andrea Canonico, storico ristoratore montefortese, se ne va una persona perbene e rispettata da noi tutti. Un esempio di umiltà e professionalità” spiegano gli amici prima che ancora colleghi ristoratori.

Una persona gioviale, pronta a dispensare sorrisi, così lo descrive chi lo ha conosciuto

I commenti sono chiusi.