Montoro, caccia agli scarichi abusivi

Siglato il protocollo d'intesa tra Comune ed Arpac

Montoro, caccia agli scarichi abusivi nei corsi d’acqua che attraversano il territorio comunale. E’ l’obiettivo dell’accordo siglato tra comune ed Arpac. L’agenzia regionale per l’ambiente accenderà i fari su torrenti Rio Laura, Labso e Fiumicello Borgo. Per la ricerca ad esempio di azoto ammoniacale ed Escherichia. Inquinanti che possono provenire da scarichi, dall’uso di pesticidi in agricoltura o concimi particolari che finiscono nei corsi d’acqua. Non un pericolo remoto visto che a più riprese è stato dai gruppi ambientalisti cittadini di monitorare i torrenti Laura e Labso. Se alle sorgenti le acque si presentano limpide la loro qualità peggiora a mano a mano che si avvicinano ai centri abitati come nel caso del ponte di via Pescarola. Ed in alcuni tratti i due corsi d’acqua sono maleodoranti. Da qui dunque la necessità di attivare una capillare attività di controllo e monitoraggio.

I commenti sono chiusi.