Tamponi e sanificatori, gli studenti fermano la protesta

I rappresentanti dei ragazzi hanno incontrato il sindaco Festa. La prossima settimana il vertice in provincia con il presidente Buonopane

Il comune capoluogo finanzierà lo screening, l’amministrazione provinciale l’acquisto dei sanificatori per le aule. Un primo ed anche significativo risultato gli studenti irpini lo hanno ottenuto. Certo, è stato necessario spingersi a minacciare lo sciopero per arrivare sia all’interlocuzione che ai provvedimenti. Il primo è arrivato dalla giunta Festa: su proposta del primo cittadino lo stanziamento di oltre 100mila euro per i tamponi su base volontaria. La comunicazione è arrivata proprio durante l’incontro a piazza Del Popolo con i rappresentanti dei ragazzi. La questione sicurezza – spazi e impianti di sanificazione dell’aria – sarà – invece – al centro del vertice con il presidente della provincia Buonopane che si terrà martedì prossimo alle 16.

I commenti sono chiusi.