Avellino: Fenestrelle in agonia, intervengono gli ambientalisti

Domenica prossima in campo per ripulire le sponde dai rifiuti i volontari del comitato di salvaguardia del corso d'acqua, Legambiente e tante altre associazioni

Ci mettono la faccia, ma che braccia e materiali. Vista l’inerzia delle istituzioni, hanno deciso di scendere in campo direttamente. Domenica prossima, 15 maggio, scatterà l’operazione “Ripuliamo il Fenestrelle”. Il comitato di tutela del corso d’acqua, Legambiente e tante altre associazione. Appuntamento alle ore 10 a largo Scosa ad Avellino. Sarà attenzionato il tratto che va da Isca Arciprete a contrada Infornata, un’area di grande valore naturalistico, troppo spesso finita nel mirino di furbetti della differenziata e nuovi barbari.
“È necessario che in questi luoghi ci sia un controllo costante”! – avvertono gli ambientalisti che puntano l’indice anche contro il taglio selvaggio di alberi lungo le sponde. “Grazie a Legambiente – precisa Salvatore Cucciniello, presidente del comitato Salviamo il Fenestrelle – abbiamo messo insieme un gruppo di volontari. Era da tempo che avevo invano chiesto al comune un simile intervento”.

I commenti sono chiusi.