Savignano, si dalla giunta regionale alla cattura selettiva dei cinghiali. Si comincia martedì

Ok alla cattura dei cinghiali con chiusini e gabbie mobili. L' emergenza sta mettendo a dura prova raccolti e l’incolumità pubblica. Soddisfatto il sindaco Fabio Della Marra: "Come noi presto altri comuni"

Emergenza cinghiali a Savignano Irpino : la Giunta Regionale ha approvato  la cattura con chiusini  e gabbie mobili per fronteggiare un’emergenza che sta mettendo a dura prova coltivazioni ed incolumità pubblica. Già lo scorso anno il comune di Savignano fu tra i primi ad attivare la caccia selettiva ma il risultato fu deludente, circa 20 i cinghiali catturati . La regione ha nominato i coadiutori , cacciatori specializzati, che opereranno in sinergia con carabinieri, guardie forestali  e veterinari . Saranno interessate dal  controllo selettivo diverse zone del paese ma in particolare l’area di via Dei Giochi Olimpici  , Via Dietro Corte  , i nuclei abitati di  contrada Pescara e Prato.  I cinghiali che verranno catturati saranno poi trasferiti in un’area protetta, quella della foresta demaniale regionale di “Cerreta Cognole”, in provincia di Salerno. Soddisfatto il sindaco di Savignano Fabio Della Marra : “E’ un segnale forte anche da parte della Regione. E’ l’unica arma in mano ai comuni per combattere il fenomeno”

(intervista a Fabio Della Marra)

I commenti sono chiusi.