Ariano Irpino, fondi zona rossa. Ristori in base al fatturato e non al codice Ateco

Sono stati accreditati al comune di Ariano i fondi per la zona rossa. Quasi 800.000 euro di ristori per attività produttive danneggiate e famiglie in difficoltà.

I 778.000 di ristori ottenuti dal  Ariano per la zona rossa sono stati accreditati e sono spendibili. Dovranno essere impiegati nei comparti economico e sociale. Il sindaco Enrico Franza sta tenendo in questi giorni incontri con albergatori, ristoratori, commercianti , titolari di attività produttive  danneggiati  dall’emergenza sanitaria e dal periodo di zona rossa per concordare le modalità e i criteri di distribuzione dei fondi. Avviata la procedura per la costituzione della consulta delle attività produttive che avrà il compito di lavorare in sinergia con l’amministrazione  per garantire la massima partecipazione nelle scelte. Il comune di Ariano ha già un orientamento  che è quello di considerare, nel criterio di distribuzione dei fondi, la riduzione reale del fatturato e non il codice Ateco.

(intervista ad Enrico Franza)

I commenti sono chiusi.